Sorrento Dreaming Mangiare e Bere Sorrento Noci di Sorrento

Noci di Sorrento

21 dicembre 2009 | Nessun commento

Scritto da nella categoria Mangiare e Bere Sorrento

La presenza degli alberi di noce caratterizza da secoli il paesaggio collinare dell’area sorrentina e un tempo i suoi frutti costituivano uno dei pochi alimenti su cui potevano contare i contadini delle zone montane durante i mesi invernali.

Le caratteristiche di pregio che contraddistinguo la noce di Sorrento sono la scarsa oleosità, il sapore deciso e il mallo facilmente separabile dal gheriglio.

Di dimensioni variabili, ma generalmente medio-piccola, si presenta con forma ovale o tondeggiante, guscio marrone e gheriglio chiaro; il profumo è delicato e il sapore piacevolmente amarognolo. Le noci di Sorrento sono gustosissime anche se consumate fresche, quando è ancora possibile eliminare la sottile pellicina che circonda il gheriglio.

Solo nel periodo di piena, generalmente tra settembre ed ottobre, le noci hanno questa caratteristica e il sapore della noce è notevolmente diverso, meno deciso e più delicato di quelle essiccate.
In cucina

Buona da sola, al naturale, la noce trova largo impiego in numerose ricette, tra cui sughi e salse, oltre che nell’industria dolciaria di cui è ingrediente importante.
Abbinamento

Purché secca, si può associare a un vino moderatamente zuccherino, di buona corposità, anche rosso. Inoltre, la si può mangiare in abbinamento a degustazioni di formaggio e miele per vivacizzare il sapore del piatto.

Lascia un commento

Suggerimenti: